Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Si parla di camper... / Re:Chausson 720 (Challenger 380)
« Ultimo post da westy il Oggi alle 15:51 »
...vedo che ho hai preso dalla VIBERCAR di Castelfranco Veneto....grande competenza e serietà professionale... :mb190:
2
Si parla di camper... / Chausson 720 (Challenger 380)
« Ultimo post da Federica72 il Oggi alle 14:26 »
Alla fine ci siamo decisi, abbiamo trovato un affarone (usato di un anno) e lo abbiamo fermato. Faremo il passaggio l'11 o il 12 marzo e poi sarà nostro. Non vedo l'ora di personalizzazrlo e di usarlo, nel frattempo raccoglo altre opinioni sul modello, pronta a ricambiare con l'esperienza
3
Grazie a tutti per l'accoglienza. La descrizione che fate dei mezzi è realistica, a me i mobili sono sembrati di cartone nei Challenger nuovi che abbiamo visto! Paradossalmente un Genesis 52 del 2011 mi è sembrato più robusto come arredo, con tutti i bordini gommati antivibrazione (del Challenger recente che abbiamo noleggiato ricordo il gran concerto in movimento...). Peccato sia così vecchio, altrimenti la pianta sarebbe stata perfetta per noi (6.50 m).
Se il problema sono le viti che si svitano, i gommini che si possono aggiungere, le cerniere che si possono sostituire, la mancanza di cestoni estraibili, ci si può adattare o si risolve con poco. Temo i problemi più gravi (apertura del cupolino?) o l'eccessiva svalutazione in caso di rivendita (col Wingamm ci abbiamo guadagnato rivendendolo!). Comunque al momento siamo in trattativa per uno Chausson Titanium 720 usato di un anno da privato, quindi per l'assistenza credo avremo ancora un anno sulla meccanica e i 6 sulle indiltrazioni facendo regolare tagliando, giusto? Per tutto il resto arricchiremo il nostro camperologo di fiducia!

Se il Wingamm lo avete acquistato nel 2015/16 e lo avete rivenduto in questi mesi ci avete guadagnato di sicuro... Ma è il mercato di oggi che è "drogato". Se acquistate un usato ve ne accorgerete, oggi sono quasi tutti sopravvalutati. Circa la qualità dei mobili... può essere che quelli moderni siano scaduti, ma la necessità di alleggerire ha pervaso un po' tutti i produttori. I mobili dei Challenger/Chausson sono tutti in materiale accoppiato e la qualità non è certo eccelsa, però il loro dovere lo fanno lo stesso. Il mio parere è che la fruibilità del layout fa la vera differenza e questi soggiorni Face to face sono realmente ottimi, così come i bagni e gli armadi. Sono normalmente molto critico sui prodotti che acquisto ed anche sul mio attuale, però ad oggi, non ne ho visto 1 che prenderei al suo posto.

Complimenti, bello il Sirius! Del modello che sto valutando mi piace il letto da 160 x 190 (come a casa) che può essere abbassato completamente (comodissimo per farlo e disfarlo o in caso di problemi di salute); di contro non ci sono pensili sotto. Poi il fatto che la porta di accesso resti libera con basculante abbassato e che ci sia una porta divisoria con il reparto bambini. Bella infine la mobilità dei letti posteriori per cui se di giorno i ragazzi vogliono stare seduti sul letto a leggere o giocare possono farlo portando un letto a soffitto. Oltre naturalmente alla dinette face to face (che mi preoccupa tuttavia per la trasformazione in posti viaggio, visto che facciamo vacanze molto itineranti credo che lasceremo i posti singoli la maggior parte delle volte). Per come cambio camper velocemente, non credo sarà quello definitivo, ma se riesco a spuntare un buon prezzo mi piacerebbe proprio provare un mezzo così recente e versatile. Vi saprò dire a brevissimo!
4
Vi vedo convinti e apparentemente innamorati del mezzo che state trattando, e come si sa, al cuor non si comanda. Io quando presi il mio (ex noleggio) nel 2008 ero talmente preso da non pormi nessun problema (km, infiltrazioni e quant'altro). Alla fine con un pò di manualità e lavori fai da te mi sta portando ancora in giro con oltre 200.000 km sul groppone.
Buona scelta e chissà che ci si becchi in giro  ;) ciao1

Grazie Beobeo, non è proprio amore a prima vista, se dovessi scegliere col cuore (senza badare al portafoglio) prenderei un Euramobil con interno chalet (solo per restare nel gruppo Trigano, altrimenti andrei su un marchio tedesco). Ma l'errore di scegliere d'impulso l'ho già fatto col Wingamm, questa volta voglio essere più razionale e accontentare anche i membri dell'equipaggio più restii alla vacanza plein air (fosse per me viaggerei anche con panda e maggiolina da tetto): se i componenti della famiglia più difficili da accontentare sono felici, lo sono anch'io, ingoiando qualche rospo (scherzando col mio compagno dico che mi sta facendo comprare uno Scasson!)
5
Grazie a tutti per l'accoglienza. La descrizione che fate dei mezzi è realistica, a me i mobili sono sembrati di cartone nei Challenger nuovi che abbiamo visto! Paradossalmente un Genesis 52 del 2011 mi è sembrato più robusto come arredo, con tutti i bordini gommati antivibrazione (del Challenger recente che abbiamo noleggiato ricordo il gran concerto in movimento...). Peccato sia così vecchio, altrimenti la pianta sarebbe stata perfetta per noi (6.50 m).
Se il problema sono le viti che si svitano, i gommini che si possono aggiungere, le cerniere che si possono sostituire, la mancanza di cestoni estraibili, ci si può adattare o si risolve con poco. Temo i problemi più gravi (apertura del cupolino?) o l'eccessiva svalutazione in caso di rivendita (col Wingamm ci abbiamo guadagnato rivendendolo!). Comunque al momento siamo in trattativa per uno Chausson Titanium 720 usato di un anno da privato, quindi per l'assistenza credo avremo ancora un anno sulla meccanica e i 6 sulle indiltrazioni facendo regolare tagliando, giusto? Per tutto il resto arricchiremo il nostro camperologo di fiducia!

Se il Wingamm lo avete acquistato nel 2015/16 e lo avete rivenduto in questi mesi ci avete guadagnato di sicuro... Ma è il mercato di oggi che è "drogato". Se acquistate un usato ve ne accorgerete, oggi sono quasi tutti sopravvalutati. Circa la qualità dei mobili... può essere che quelli moderni siano scaduti, ma la necessità di alleggerire ha pervaso un po' tutti i produttori. I mobili dei Challenger/Chausson sono tutti in materiale accoppiato e la qualità non è certo eccelsa, però il loro dovere lo fanno lo stesso. Il mio parere è che la fruibilità del layout fa la vera differenza e questi soggiorni Face to face sono realmente ottimi, così come i bagni e gli armadi. Sono normalmente molto critico sui prodotti che acquisto ed anche sul mio attuale, però ad oggi, non ne ho visto 1 che prenderei al suo posto.
6
Vi vedo convinti e apparentemente innamorati del mezzo che state trattando, e come si sa, al cuor non si comanda. Io quando presi il mio (ex noleggio) nel 2008 ero talmente preso da non pormi nessun problema (km, infiltrazioni e quant'altro). Alla fine con un pò di manualità e lavori fai da te mi sta portando ancora in giro con oltre 200.000 km sul groppone.
Buona scelta e chissà che ci si becchi in giro  ;) ciao1
7
Grazie a tutti per l'accoglienza. La descrizione che fate dei mezzi è realistica, a me i mobili sono sembrati di cartone nei Challenger nuovi che abbiamo visto! Paradossalmente un Genesis 52 del 2011 mi è sembrato più robusto come arredo, con tutti i bordini gommati antivibrazione (del Challenger recente che abbiamo noleggiato ricordo il gran concerto in movimento...). Peccato sia così vecchio, altrimenti la pianta sarebbe stata perfetta per noi (6.50 m).
Se il problema sono le viti che si svitano, i gommini che si possono aggiungere, le cerniere che si possono sostituire, la mancanza di cestoni estraibili, ci si può adattare o si risolve con poco. Temo i problemi più gravi (apertura del cupolino?) o l'eccessiva svalutazione in caso di rivendita (col Wingamm ci abbiamo guadagnato rivendendolo!). Comunque al momento siamo in trattativa per uno Chausson Titanium 720 usato di un anno da privato, quindi per l'assistenza credo avremo ancora un anno sulla meccanica e i 6 sulle indiltrazioni facendo regolare tagliando, giusto? Per tutto il resto arricchiremo il nostro camperologo di fiducia!
8
Ben arrivati. Interessante la scelta del 380. Tipicamente per una famiglia di 4 persone il mansardato sembra la soluzione migliore, però voi un mansardato l'avete già avuto e quindi il vostro confronto lo avete sicuramente già fatto. Non vi resta che cercare e trovare.
Challenger è una marchio di qualità media, la componentistica è a livello delle marche di maggior prestigio ma l'assemblaggio talvolta pecca un po' e l'impiantistica non è realizzata al meglio. Saranno necessarie alcune sistemazioni. Io ho avuto altri 2 camper, come voi, in precedenza: 1 Rimor e un Giotti della serie Graal (lo specifico perchè c'è un po' di differenza rispetto ai Giotti di oggi). E le viti come si svitano sul Challenger non mi sono mai capitate... Come dire è un mezzo che ha componenti di qualità superiore alla qualità complessiva del mezzo, basterebbe veramente poco per renderli molto più prestigiosi. La vera pecca di questo marchio è però il post-vendita. Quindi sarà molto importante, ma è questione di fortuna, trovare un concessionario che si adoperi per la soluzione dei eventuali problemi che si dovessero verificare. (Ovviamente se lo prendete nuovo) Trigano è abbastanza latitante e se qualcuno da sotto non spinge, non si trova soluzione. Talvolta conviene scegliere Challenger o Chausson a seconda del concessionario che si ha più vicino, tanto i mezzi sono identici a parte il colore degli adesivi: quelli di Challenger più vivaci, quelli di Chausson più seriosi. Comunque continua a chiedere ed a sollevare dubbi. cercheremo di risponderti.
9
Ciao e ben arrivati. Molto interessante la pianta del 380. Buoni viagg ciao1 i
10
Ciao Federica, siete i benvenuti fra noi (qualsiasi mezzo poi scegliate). Il 380 è certamente fra i mezzi più innovativi in circolazione e si riesce a stare sotto i 60.000€. Avete vagliato anche il 396?

Sì lo abbiamo visto, ma è troppo lungo e dopo aver conosciuto il 380, non riusciamo a farci piacere niente altro (come pianta interna). In verità avevamo adocchiato un 274 usato (non è più in produzione) che essendo abituati al Wingamm ci attirava per la lunghezza ridotta. Purtroppo è stato venduto...
Pagine: [1] 2 3 ... 10